Biologico gourmet

Agricoltura Biologica

Ritorno del passato a tutela del futuro.

 

Luigi, 38 anni, due figli. Nasce e cresce in una famiglia di agricoltori. Formazione in agrotecnica ambientale.

Daniele, 35 anni, una figlia. Agricoltore dal 2012. Laurea in lettere e filosofia.

Luigi e Daniele da 6 anni sono soci e dirigenti dell’Azienda Agricola BIO Corbari. Soci, amici e complementari l’uno per l’altro, come afferma luigi: “Siamo come Sandra e Raimondo, il nostro è un rapporto fatto di battibecchi, fiducia e rispetto reciproco”.

Luigi, esperto conoscitore della terra e dei suoi frutti, più “tecnico”, agricoltore BIO da una vita. Daniele, filosofo e pensatore, arricchisce l’azienda con spunti ed idee.

La scelta BIO nasce prima del loro arrivo in Corbari, infatti l’Azienda parte come Biologica dal 1978. Insieme, decidono di continuare lungo questa strada, ritenendo sia la sola possibile guardando al futuro. Come afferma Daniele: “produrre in maniera sostenibile e solidale verso l’ambiente è sempre stata per noi la sola scelta possibile”.

Un lavoro, quello di Luigi e Daniele, in cui fatica e passione sono protagoniste. Luigi ci dice: “ Le ore di lavoro sono inquantificabili, sempre non inferiori a undici ogni giorno, soprattutto in primavera… essendo un’azienda medio-piccola anche noi dirigenti ci prestiamo a svolgere lavori di bassissima manovalanza. La fatica c’è sempre e per il ruolo che ricopro io, quando non è fisica, è mentale. La passione è il nostro carburante e ad accrescerla ci aiutano i nostri consumatori, poiché, producendo su piccola scala, possiamo avere riscontri diretti da parte loro ed instaurare un rapporto confidenziale. Questo un incentivo importante”.

Opposti e complementari anche nei gusti alimentari Luigi e Daniele.

Luigi afferma di consumare tutto ciò che produce e di apprezzare molto sia frutta che verdura. Daniele invece ci dice: “Non mangio molte verdure, anche se naturalmente assaggio tutto ciò che produco. Purtroppo non sono un ottimo cuoco, quindi la mia in cucina è una trasformazione della materia prima molto grossolana… per intenderci… l’erbetta diventa una semplice erbetta cotta, ecco, non c’è di sicuro la sofisticazione di trasformarla in una torta salata. Anche per questo, vedere la realizzazione dei piatti di Lorenzo, con le nostre materie prime, ci da una spinta di passione e compiacimento per il lavoro che svolgiamo. Lorenzo ha avuto con noi un approccio da subito diretto ed un’attenzione spasmodica verso l’artigianalità della nostra professione, infatti, contrariamente a come fanno molti altri Chef, lui ci contatta, ci chiede cosa abbiamo in campo e successivamente imposta i suoi menù. Questo è un esercizio che può sembrare scontato, ma in realtà non è per nulla banale, anzi, è una sintesi perfetta di quanto si possa dare elevatissima importanza al lavoro artigianale, riuscendo con molta capacità tecnica a sopperire ad alcune nostre mancanze, poiché il nostro lavoro dipende tanto anche da fattori che noi non possiamo controllare, quali il meteo, i funghi ed i parassiti.

In sintesi, lui accetta l’artigianalità del nostro lavoro e ne fa un’ottima cucina”.

PH: Massimiliano Segù

A cura di: Federica Bombelli.

 

Si ringraziano Luigi e Daniele per la disponibilità.

Società agricola Corbari

Località Cascina Imperiale, 20163

Cernusco sul Naviglio MI

http://www.corbaribio.it

info@corbaribio.it

Telefono: 029230653

Orari Vendita al pubblico

Mercoledì: 09:00 – 19:00
Venerdì: 09:00 – 19:00
Sabato: 08:00 – 17:00



IMPORTANTE

AVVISO ALLA CLIENTELA

"Ci scusiamo per il disagio, ma il ristorante Volm dovrà rimanere momentaneamente chiuso per dei problemi indipendenti al ristorante."